Quanto dura un Sito Web?

Photo by Igor Son on Unsplash

Una settimana, direi io. O anche due giorni dopo la pubblicazione online. Dipende da quanto ci si è lavorato su. Se sei stato a guardarlo e raffinarlo ogni giorno per tre mesi, quando lo pubblichi ti ha già stancato e ti sembra manchi di qualcosa.

Se lo hai visto di meno, dura leggermente di più.

No. Scherzo. Ma non troppo…

Un Sito Web può durare davvero tanto. Lo dimostra il sito del Vaticano che dal 1997 al 2020 è cambiato pochissimo stilisticamente.
I contenuti vanno aggiornati, ovviamente. Qui si sta parlando solo di aspetto esteriore.

Il problema è che sul Web qualsiasi cosa invecchia alla velocità della luce.
Per cui un sito che ti sembrava adatto al contesto o addirittura all’avanguardia (per quanto si possa parlare di siti all’avanguardia oggi), dopo tre mesi ti dà l’idea che si sarebbe potuto fare qualcosa di diverso, dopo sei, manca di qualcosa, dopo un anno è un po’ datato.
Questo vale per le aziende che vogliono fare dell’innovazione il loro cavallo di battaglia. Poi ci sono altri che con un sito ragionevolmente classico cominciano a sentire l’esigenza di rifarlo dopo un tre/quattro anni.
Magari cambia la struttura aziendale interna e il sito non rispecchia il nuovo assetto e la nuova visione. E quindi ci si rimette in gioco. Anche online.

Posted in Design and tagged , , , , , , , , .

Rispondi