Design per evidenziare

Uno degli errori più frequenti di chi deve comunicare qualcosa e non ha esperienza di grafica è quello di farlo in maniera monocorde, omogenea, senza evidenziare quello che è necessario.

Un testo, un post, una comunicazione formale, perfino una lettera di presentazione oppure anche un messaggio informale su WhatsApp….tutto può essere comunicato meglio e soprattutto facendo sì che le persone capiscano al volo quanto è necessario.

Ci sono delle accortezze che vanno tenute in considerazione, come ad esempio evidenziare la negazione NON altrimenti, nella lettura veloce di un testo, viene semplicemente omessa .

Si prega la gentile clientela di non fumare all’esterno della veranda dell’albergo.

Probabilmente i fumatori tralasceranno il “non” e, considerando plausibile il fumare nella veranda esterna, faranno esattamente il contrario.

Meglio sarebbe scrivere, magari usando anche il maiuscolo:

Si prega la gentile clientela di NON fumare all’esterno della veranda dell’albergo.

Oppure mettendo in grassetto alcune parole che se lette, tralasciando il resto, possano dare un’idea sommaria di quanto c’è scritto in tutto testo, come ho fatto in questo articolo.

E queste sono le basi, che dovrebbero essere ormai note, considerando che attualmente il grado di attenzione di chiunque è pari allo zero, le persone leggono i libri mentre chattano sui social e vedono una serie tv e che i quotidiani hanno un tempo medio di lettura di 15 minuti.

Come si dice dalle mie parti … non è che sono contenta di questa situazione, ma “O te magni ‘sta minestra o zompi dalla finestra”…per cui facciamo di necessità virtù e anche nelle email di istruzioni ai nostri colleghi, clienti, amici, conoscenti, impieghiamo quei due secondi di più per evidenziare i concetti essenziali, evitando di fargli leggere l’equivalente dell’elenco delle spese del cardinale de I Miserabili …come spesso accade, purtroppo.

Ma volevo aggiungere anche un altro esempio che mi è capitato spesso di consigliare a chi aveva la necessità di fare comunicazione usando la grafica.

Immagini e testo in un post grafico NON devono avere lo stesso peso.

Se l’immagine è auto-esplicativa ed è chiaramente il centro dell’attenzione del messaggio, il testo può essere omesso del tutto o avere un posto non rilevante.

Probabilmente è abbastanza intuitivo che siano bagni anche senza scriverlo.

Se, invece, vogliamo far notare un messaggio nel testo associandoci un’immagine, bisogna dare enfasi alla parte che vogliamo evidenziare nel testo, altrimenti l’immagine “cannibalizzerà” tutta l’attenzione senza spiegare concretamente cosa ci interessa comunicare.

E poi, se la vostra comunicazione è informale, non esitate a mettere degli schizzi, degli schemi di esempio nel vostro testo. Proprio come ho fatto io. Non devono essere belli, devo esprimere concetti evidenziando ciò che interessa.

Rispondi