Cerco il Sito Web…

Come Diogene mi ritrovo spesso a cercare con la lanterna in mano il famigerato Sito Web “che spacca”….

In 22 anni io non so quale sia, ma non metto in dubbio che esista.

Quando, un po’ di tempo fa, ho tirato su alla bell’e meglio il mio sito personale per avere una base da cui partire e per cominciare a proporre le mie idee e le mie iniziative, ho ricevuto una critica da un mio amico che mi ha lasciato perplessa…”Hai fatto un sito da ragazzina, tu devi far vedere quello che sai fare, fare un sito “che spacca”….”

Non è la prima volta che sento questo termine, anzi, diciamo che è stata la richiesta più comune da che io ricordi. “Non voglio un sito Web normale, ne voglio uno che spacca…

Questa roba è banale, noi dobbiamo mostrare un qualcosa che spacca…

Beh, sorpresa:…io non lo so quale sia il Sito Web che spacca!

Oddio, ne ho visti tantissimi…ci sono quelli super raffinati, pochi colori, immagini da rivista patinata, ci sono quelli stile Bauhaus, giornale di grafica, esercizi di stile coi font, ci sono quelli che tirano giù un video da 4 ore in background, ci sono quelli che ti inchiodano il pc per fare un frattale fluttuante sullo sfondo…Belli? Spaccano?

Boh! Io so solo che quelli lì li andiamo a guardare noi designer per trovare ispirazione, ma mi sembrano fatti proprio solo per questo…ma magari mi sbaglio.

A parte ispirarci, ci chiediamo mai se ci torniamo per qualche motivo? Una volta che guardiamo l’effetto, il video, sbalordiamo per la navigazione originale o ci entusiasmiamo per l’entrata fluida della dialog….ci torniamo? li andiamo a rivedere? vi cerchiamo delle informazioni che ci possono essere utili? li mettiamo nei preferiti per consultarli ogni settimana?

Sono siti che spaccano sì, ma “una tantum”?!?!?….E quindi?

E’ questo che vogliamo per “un Sito che spacca”? …una fiammata?

Poi va a finire che il blog dell’oroscopo con le stelline kitsch lampeggianti sullo sfondo e i font gotici lo frequentiamo molto di più del famigerato Sito che spacca …

Rispondi